TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Dal Pnrr finanziamenti per le Comunità energetiche rinnovabili

Il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) destina 2,2 miliardi di euro per l’Investimento 1.2 “Promozione rinnovabili per le comunità energetiche e l’autoconsumo” nell’ambito della Missione 2 “Rivoluzione verde e transizione ecologica”. Il finanziamento sarà destinato a impianti di produzione di energia elettrica alimentati da fonti rinnovabili e inseriti in configurazioni di Comunità energetiche rinnovabili (Cer) e dell’autoconsumo.

Sostenibilità, serve un quadro normativo chiaro per sostenere le aziende

Prosegue fino a domenica Klimahouse 2024, la fiera bolzanina conosciuta a livello internazionale dove sostenibilità è intesa come un concetto completo, che soddisfa un equilibrio ecologico, economico e sociale. Il Presidente di CNA Trentino Alto Adige, Claudio Corrarati è intervenuto in questi giorni di kermesse ribadendo più volte un concetto chiaro: “Klimahouse rappresenta fiducia nel sistema e dovrebbe fungere da vivaio di idee per influenzare i decisori politici e supportare meglio le imprese. Al momento, ci sono tanti discorsi promettenti e i giovani sono molto veloci – dobbiamo agire rapidamente anche dal punto di vista normativo per aiutarli a soddisfare le richieste del mercato nella sfida della sostenibilità.” 

Confermati gli incentivi energetici, 1° gennaio via alle domande

La Giunta provinciale ha discusso e approvato le linee guida 2024 per la concessione di contributi nel settore energetico che riconfermano le misure sovvenzionate l'anno scorso. Verrà mantenuto il forte incentivo alla ristrutturazione ad alta efficienza energetica: più efficiente è l'edificio, più alto sarà il tasso di contributo. Confermato anche il contributo del 40% per le pompe di calore con impianti fotovoltaici e le eventuali batterie di accumulo, sia negli edifici di nuova costruzione, che in quelli CasaClima C esistenti.

Incentivi per le piccole imprese

Anche il prossimo anno verrà mantenuto il contributo del 20%, introdotto nel 2023, per l'installazione di impianti fotovoltaici per le piccole imprese e batterie di accumulo a copertura del loro fabbisogno elettrico. "Questa misura ha ottenuto grandi riscontri. Nel 2023 sono state presentate 850 domande. In questo modo la capacità installata del fotovoltaico in Alto Adige è aumentata di circa 23 megawatt.

Domande di finanziamento a partire dal 1° gennaio 2024

Le domande per ottenere gli incentivi possono essere presentate all'Ufficio Energia e tutela del clima dall'1 gennaio al 31 maggio 2024. La documentazione va presentata prima dell'avvio dei lavori e sarà vagliata in base all'ordine della data di presentazione, fino ad esaurimento dei fondi. Le nuove linee guida per i contributi si applicano a privati, amministrazioni pubbliche e organizzazioni no-profit, oltre che alle aziende. Entro la fine dell'anno, le informazioni e il relativo servizio per i contributi energetici 2024 saranno aggiornati sui siti web provinciali.

CNA Power, il nuovo partner delle imprese nel cammino per la sostenibilità

Perché nasce CNA POWER

Il 50% delle aziende associate CNA intervistate nel corso di un sondaggio effettuato a livello provinciale dichiara di non aver mai approfondito la tematica della sostenibilità energetica e il 70% reputa importante intraprendere misure e interventi che possano rendere la propria impresa più sostenibile dal punto di vista energetico. La risposta a questi due dati è la nuova consulenza messa in piedi da CNA Alto Adige. Tra quadri normativi che mutano velocemente, adempimenti burocratici e contenuti tecnici, per un’imprenditrice o un imprenditore non risulta semplice capire quale strada intraprendere. Comunità energetiche e autoconsumo sono concetti di cui si parla ogni giorno, ma che hanno alle spalle realtà spesso complesse. Sia per diffondere la cultura della sostenibilità in modo capillare tra i propri associati che per sostenere chi decide di intraprendere un progetto in questo senso, è nato CNA POWER.