TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

È targato (anche) CNA il restauro del Louvre

“La selezione è stata tostissima, ma alla fine siamo dei privilegiati”. Quando a qualcuno si consente – anzi: si chiede espressamente – di intervenire sul tempio della cultura, allora vuol dire che si ha a che fare con qualcosa di più di una semplice eccellenza. Si tratta di “Scagliole e stucchi d’arte di Maurizio Feliziani”. È di Oriolo Romano, rigorosamente made in Tuscia. “Sono stati loro a essere chiamati per ristrutturare l’ala della Regina d’Austria al museo del Louvre, a Parigi. Con tanto di lettera di ringraziamento finale nero su bianco – sottolinea Alessio Gismondi, presidente di CNA Viterbo e Civitavecchia – E noi siamo orgogliosi di averli nella famiglia CNA”. 

Cosa vogliamo dall'Europa? Partecipa all'indagine CNA

L'8 e 9 giugno i cittadini dei 27 Paesi dell’Unione europea saranno chiamati, per la decima volta dal 1979, a eleggere i 720 membri del Parlamento Europeo per il quinquennio 2024-2029. All’Italia sono destinati 76 seggi.
L’appuntamento è molto importante perché le sfide, che i 27 Paesi membri si trovano oggi ad affrontare, sono davvero complesse.  È il caso di ricordare i conflitti in corso alle porte dell’Ue, gli impatti del cambiamento climatico, la gestione dei flussi migratori. Sul fronte economico il pensiero va alle difficoltà di reperimento di materie prime e personale qualificato, ai costi dell’energia, alla crescita limitata e alla bassa produttività. Problemi che impensieriscono i cittadini, ma soprattutto le imprese.

Economia circolare, cosa ne pensi? Rispondi al nostro questionario

La transizione ecologica è un tema sempre più strategico, sia per le implicazioni ambientali che per gli impatti sul modo di fare impresa. Si tratta di un percorso che richiede la partecipazione di tutti e che coinvolge a pieno titolo le imprese. All’interno di questa transizione, l’economia circolare rappresenta per le PMI una strada innovativa e promettente per migliorare le performances in campo ambientale, operare in maniera più efficiente, migliorare la reputazione e presidiare in maniera più competitiva i propri mercati. 

TU quanto conosci, sei coinvolto e sei disponibile come IMPRENDITORE verso i processi di economia circolare?

RISPONDI QUI AL NOSTRO QUESTIONARIO

Alluvione: CNA Toscana attiva una raccolta fondi per le imprese

Una raccolta fondi per sostenere le piccole e medie imprese colpite dall’alluvione in Toscana. CNA Toscana, con il sostegno di CNA Nazionale, ha attivato un conto corrente per raccogliere fondi da destinare alle piccole e medie imprese che hanno subito danni a seguito della forte ondata di maltempo dello scorso fine settimana. La cifra raccolta servirà per dare un primo aiuto per la ripartenza delle aziende. Anche un piccolo contributo può essere utile.

Per chi volesse contribuire queste le coordinate:
IBAN: IT06 L 03332 02800 000002213233
Causale: CNA Emergenza Toscana
Intestatario: CNA Toscana