TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Buona Pasqua

Buona Pasqua agli Associati CNA del Trentino, alle loro famiglie e ai loro collaboratori 

Bando per la nuova imprenditoria promosso dalla Provincia di Trento - Rivolgiti a CNA del Trentino

In data 8 aprile 2022  la Giunta Provinciale della Provincia Autonoma di Trento ha approvato la delibera n. 593 in cui si approva l’Avviso 1/2022 “CONTRIBUTI PER FAVORIRE L’AVVIO DI NUOVE IMPRESE IN PROVINCIA DI TRENTO”.

In sintesi il bando favorisce la nascita delle nuove imprese (imprese costituite nei 12 mesi antecedenti la presentazione di domanda), l’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto a parziale copertura delle spese sostenute (al netto d’IVA ) determinato in percentuale all’importo della spesa ritenuta ammissibile in domanda, la quale dovrà essere pari almeno a 20.000 euro e non superiore a 100.000 euro.

Le domande presentate saranno soggette a valutazione sulla base di una procedura di istruttoria di Trentino Sviluppo e saranno maggiormente riconosciute di punteggio i progetti di imprenditoria femminile e giovanile, giovanile o femminile o di persone disoccupate.

La CNA del Trentino, attraverso Il proprio Centro di Assistenza Tecnica è a disposizione per dare ogni supporto informativo preliminare  e tecnico di presentazione delle domande di bando.

Le domande potranno essere presentate dal 28 Aprile 2022 fino al 28 luglio 2022 la giunta provinciale ha stanziato 1.400.000 euro sul bando.

SCARICA QUI IL BANDO

Creazione di nuove imprese: “Avviso 1/2022 Nuova impresa”, gli incentivi per i progetti promossi da donne, giovani e disoccupati

La Giunta provinciale, su proposta dell'assessore allo sviluppo economico, ricerca e lavoro Achille Spinelli, ha approvato in via definitiva il bando per i nuovi imprenditori finanziato con uno stanziamento di risorse pari a 1.400.000 euro.
L’obiettivo: sostenere i nuovi progetti imprenditoriali che vedono al centro donne, giovani e disoccupati, in una logica di rilancio territoriale e rafforzamento del sistema imprenditoriale trentino.
L’intervento si concretizza nel sostegno ai costi iniziali di tali iniziative imprenditoriali, favorendo gli acquisti di beni e servizi sul territorio provinciale creando così ricadute sul nostro territorio e con l’obbligo di partecipare ad un percorso di formazione sui temi riguardanti la strategia e innovazione d’impresa, la gestione economica finanziaria dell’impresa, marketing e digital marketing, organizzazione delle risorse umane, economia circolare. Tra i criteri qualitativi del progetto sarà valutata anche la validità del business plan per il quale è previsto un punteggio minimo ai fini dell’ammissibilità.

Caro energia, le PMI della regione chiedono incentivi per installare il fotovoltaico

Le difficoltà delle ultime settimane legate ai prezzi energetici fuori controllo e agli ostacoli negli approvvigionamenti hanno rafforzato tra le piccole e medie imprese del Trentino Alto Adige il convincimento che la strada da seguire è quella delle fonti rinnovabili. Il dato è emerso dal sondaggio condotto da CNA Trentino Alto Adige nelle ultime settimane e che ha coinvolto in regione una cinquantina di aziende di diverse tipologie (dal settore edilizio a quello delle lavasecco, dai saloni per la cura della persona alle imprese di installazioni).