TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Lavoro agile. CNA: “Lasciare alle parti sociali la regolamentazione dello smart working"

Il lavoro agile ha conosciuto un fortissimo sviluppo durante la pandemia evidenziando potenzialità ma anche limiti e rischi della normativa in vigore dal 2017. Per questa ragione CNA Trentino Alto Adige apprezza l’interesse del legislatore a rivedere una regolamentazione troppo fragile rispetto al fenomeno dello smart working, in particolare prevedendo l’accordo individuale tra dipendente e impresa senza alcun ruolo per la contrattazione collettiva.

“Pulizie e sanificazioni, vietato abbassare la guardia”

La pandemia da Covid 19 non è ancora alle spalle eppure la sanificazione non gode più della dovuta attenzione. A livello nazionale è nato il TIPS, Team Interassociativo Pulizie e Servizi, un nuovo organismo di cui CNA Imprese di pulizia ha deciso di fare parte insieme alle principali associazioni del comparto della pulizia professionale: sia quelle che rappresentano le imprese di pulizia sia quelle che rappresentano la fornitura e quindi i fabbricanti e distributori di strumentazioni per la pulizia professionale.

CNA: “Incomprensibile limitare il Superbonus 110% e non prorogare il bonus facciate”

CNA Trentino Alto Adige, unitamente a CNA nazionale, condivide l’indicazione del Governo di prorogare a tutto il 2023 il Superbonus 110%, una misura che sta dimostrando di essere un volano per la ripresa economica.“Sarebbe incomprensibile tuttavia – avverte la Confederazione regionale - limitare la proroga soltanto a condomini e edifici di edilizia popolare, escludendo tutte le singole unità immobiliari e gli edifici funzionalmente indipendenti, così come non prorogare il bonus facciate”.