TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

L’artigianato conquista giovani e donne. CNA: “Le imprese sono pronte per il nuovo anno, ma servono politiche per il sostegno alle pmi”

“Le imprese continuano ad avere fiducia, nonostante le ombre all’orizzonte del nuovo anno, e ci aspettiamo che la politica le sostenga adeguatamente per far sì che questa positività non finisca per sgretolarsi”. Sono le parole del presidente di CNA Trentino Alto Adige Claudio Corrarati nel commentare questo 2023 che si accinge a chiudersi e i mesi che abbiamo davanti. Come evidenziato dal rapporto mensile dell’IRE della Camera di Commercio di Bolzano anche per il 2024 le imprese altoatesine esprimono una valutazione positiva sulla redditività. Se da una parte si registra un leggero calo in tutti i settori, eccetto quello dei servizi, dovuto alle incertezze che caratterizzano la situazione globale, il clima rimane comunque buono.

Premio Cambiamenti, vince l’edizione 2023 la start up bolognese Adaptronics

 A incarnare il pensiero innovativo è Adaptronics, che ha conquistato il Premio Cambiamenti 2023, promosso dalla CNA e giunto alla settima edizione. A sceglierla, tra 1132 start up partecipanti, una giuria di esperti presieduta dal condirettore del “Quotidiano Nazionale”, Raffaele Marmo. A consegnare i premi, con Marmo, il presidente nazionale della CNA, Dario Costantini, e il direttore della Divisione Sindacale Associativa, Fabio Bezzi.

E' nato il sito Work in Alto Adige

Il nuovo sito della Camera di Commercio dedicato al tema "Work in Alto Adige" è online. La piattaforma è divisa in due sezioni: "datori di lavoro" e "lavoratori". L'obiettivo è quello di fornire a chi arriva nella nostra provincia alcune informazioni generali su temi come la casa, i servizi per le famiglie e così via. Allo stesso tempo i datori di lavoro possono trovare consigli utili per essere più attrattivi. 

Ricordiamo che il team di Work in Alto Adige è a disposizione anche per richieste specifiche all'indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CLICCA QUI PER IL SITO

Qualità della vita, Bolzano precipita. Serve un piano di sviluppo

Nella classifica pubblicata lunedì 4 dicembre dal Sole24Ore sulla qualità della vita la provincia di Bolzano si posiziona 13esima, perdendo ben undici posizioni rispetto all'anno scorso. Ecco il commento del presidente Claudio Corrarati: “Dalla classifica del Sole24Ore arriva la conferma di una percezione che abbiamo da tempo. Dall’indebitamento delle famiglie al caro-casa, dalla sicurezza che cala alla digitalizzazione ancora lontana, la nostra provincia non è più quell’isola felice, alla quale ci siamo abituati negli anni. Quei primati in vari campi che, forse, ci hanno fatto dormire sugli allori. È tempo di risvegliarsi. Come CNA denunciamo da tempo la mancanza di un piano economico strutturato che guardi con lungimiranza e visione allo sviluppo della nostra terra. Per questo crediamo sia necessario istituire quanto prima gli Stati generali sul futuro sviluppo dell’Alto Adige”.