TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Comitato Paritetico Edile (CPE), le linee guida Covid-19 per l'edilizia scaricate 17mila volte. Quasi il 20% dei cantieri non ha avuto problemi, interventi correttivi in tutti gli altri

Il Comitato Paritetico Edile non ha perso colpi nemmeno durante il lockdown, diventando un vero e proprio centro di competenza sulla formazione e sulla sicurezza sul lavoro nella fase di emergenza sanitaria e in questo periodo di difficile ripartenza. Ha inoltre acquisito un ruolo internazionale perché le best practice e il protocollo per la sicurezza realizzati dal CPE, per far ripartire i cantieri garantendo la salute dei lavoratori, sono stati inseriti sulla piattaforma internazionale per lo scambio di buone pratiche in edilizia legate all’emergenza Covid-19 gestita dall'ISSA, l’Istituto Internazionale Sistemi Sicurezza sul Lavoro, una organizzazione no profit (www.issa.org, www.issa.org/covid-19-update-from-issa-international). 

Il comitato di gestione, coordinato dal presidente Claudio Corrarati, ha approvato nei giorni scorsi la relazione sull’attività 2019 e sul primo semestre del 2020. Sono stati effettuati 266 corsi con 3.592 partecipanti nel 2019, la previsione per il 2020 è di 250 corsi e 2.950 addetti formati tra corsi per la formazione e corsi di aggiornamento, direttamente del CPE o aziendali e nelle scuole.

CNA Trentino Alto Adige: "Ristrutturazioni e risanamenti, sbagliato escludere i serramenti. Efficaci anche i singoli interventi sugli immobili"

CNA Trentino Alto Adige giudica molto positiva la volontà del Governo di elevare fino al 110% le detrazioni per i lavori di efficientamento energetico e per l’edilizia sostenibile, ma considererebbe inutile e dannosa l’esclusione dei singoli interventi dai benefici dell’ecobonus potenziato.

“La sostituzione dei serramenti – sottolinea la CNA regionale - ha rappresentato, fin dall’avvio delle detrazioni per la riqualificazione energetica degli edifici, la tipologia di intervento che ha coinvolto maggiormente le famiglie italiane per la semplicità e la praticabilità. I serramenti hanno contribuito negli anni in modo determinante al raggiungimento di importanti traguardi in termini di risparmio energetico degli edifici. Escludere i singoli interventi dal potenziamento dell’ecobonus penalizzerà le imprese del settore, già prostrate dalla crisi economica provocata dal Covid-19, escludendole dalle opportunità di agganciare la ripresa dell’attività attesa nei prossimi mesi”.

Parti sociali del settore costruzioni: i tecnici del Comitato Paritetico Edile pronti a sensibilizzare in merito alla sicurezza in cantiere

Il Comitato Paritetico Edile e le parti sociali appartenenti al settore delle costruzioni hanno elaborato delle direttive per la sicurezza sul posto di lavoro e in cantiere nell’ambito della lotta al COVID-19.

Si tratta nello specifico di misure che hanno consentito all’Alto Adige di diventare un modello a cui ispirarsi. A breve tali linee guida potranno infatti rappresentare un esempio da seguire a livello nazionale. Nel frattempo, si è già provveduto a pubblicare la versione aggiornata 2.0, mentre è in elaborazione la versione 3.0.